covid-19-contagi-germania-ospedali

La Germania, tra i paesi più grandi in Europa e quello che finora si è comportato meglio, deve fare i conti con un aumento significativo dei contagi. La media dei nuovi a livello settimanale ha superato quella italiana e appena quattro giorni fa hanno raggiunto il record assoluti di nuovi casi in 24 ore. Nel frattempo i casi più gravi di Covid-19 stanno spingendo al limite il sistema sanitario nazionale.

I pazienti Covid-19 stanno lentamente occupando tutti i posti letti in terapia intensiva tanto che ormai la maggior parte dei poli sanitari risultano avere meno del 10% dei posti liberi. Questo in un clima in cui gli operatori sanitari stanno cercando in tutti i modi di trattare anche le altre patologie le quali ovviamente non sono sparite.

 

Covid-19: la Germania

Attualmente la Germania ha vaccinato leggermente più di noi in termini percentuali grazie agli ultimi giorni che hanno visto un aumento delle dosi somministrate. Il numero però non basta e con i contagi che ormai sono già lanciati, il governo sta continuando a prendere misure per limitare spostamenti e tutto il resto. Considerando che vale sempre la regola dei 14 giorni, la reale situazione per quanto riguarda il Covid-19 nel paese la si dovrebbe vedere solo più avanti.

La Germania è il paese con il più alto tasso di posti letto in terapia intensiva in Europa. Questo gli ha permesso di mantenere numeri bassi di morti durante tutta la pandemia, ma se adesso si stanno riempiendo come non mai vuol dire che la situazione è molto più grave che in precedenza. Ogni paziente Covid-19 viene curato, ma potrebbe bastare poco per arrivare a dover fare una scelta diversa.