covid-19-coronavirus-contagiato-cancro-sconfitto
Photo by National Cancer Institute on Unsplash

Il protagonista della storia è un uomo britannico malato di cancro. Affetto dal linfoma di Hodgkin, un tipo di tumore rarissimo che colpisce il sangue, ha dovuto fare i conti anche con il coronavirus. L’uomo, dopo essere stato contagiato dal virus in questione, è finito in ospedale con un caso grave di Covid-19.

Nonostante una situazione di partenza a rischio, sia per l’età avanzata che per la presenza di un cancro, è guarito senza problemi dal Covid-19 sconfiggendo il virus. Al tempo stesso però all’interno del suo organismo è successo dell’altro. Ulteriori analisi per il cancro hanno evidenziato che è sparito completamente.

Una remissione spontanea del cancro è molto rara, soprattutto su questo tipo tanto che i casi sono appena una dozzina, quelli che sono stati certificati a livello medico. I medici, dopo ulteriori analisi, hanno quasi confermato che sia stato il Covid-19 a battere il cancro.

 

Covid-19, coronavirus contro cancro: vince il virus

Secondo gli esperti medici la lotta al Covid-19 da parte dell’organismo ha portato anche a una risposta immunitaria antitumorale più forte del solito. In sostanza, nel cercare di fare piazza pulita del virus il corpo ha distrutto anche il male più grosso. Ovviamente questo raro caso non deve essere visto come qualcosa da ripetere andandosi a contagiare di propria sponte.

La storia è di per sé ancora più incredibile in quanto l’uomo aveva provato le terapie comuni per provare a sconfiggere il cancro come la chemioterapia, ma non avevano avuto effetto. Questa storia clinica potrebbe essere fonte di studio e magari chissà, si scopre che il Covid-19 può diventare un alleato contro i tumori, ma adesso è impossibile dirlo. C’è sta sottolineare che in passato sono già stati trovati virus in grado di attaccare le cellule tumorali, gli oncolitici.

FONTEWales Online