SMS

Durante questi vari periodi di lockdown, c’è stato senza ombra di dubbio l’aumento d’utilizzo di smartphone e PC per compiere svariate azioni, e parallelamente sono cresciuti in maniera decisamente considerevole i tentativi di truffe online. Sono davvero tanti gli articoli che abbiamo scritto in merito alle varie tecniche che utilizzano i malfattori, i quali si servono solitamente di mail phishing ed SMS indistintamente, al fine di estorcervi dati personali di vitale importanza. Andiamo a vedere nel dettaglio cosa sta accadendo con l’ultima truffa attuata via messaggio.

 

 

SMS: ecco in cosa consiste la truffa del pacco in spedizione

Dopo le varie truffe che stanno circolando tramite SMS, tra cui quelle che usano il nome di Amazon, questa è la truffa del pacco in spedizione rimasto sospeso. Migliaia di italiani hanno fatto presente alle autorità competenti questo SMS molto singolare.

Il messaggio viene scritto in due modi: “Il tuo pacco sta arrivando, seguilo qui”, oppure “Paga per sbloccare il pacco”. Queste diciture, ovviamente, non sono inviate da sole, ma con un link che rimanda ad un sito dove viene richiesto all’utente di compiere un pagamento al fine di sbloccarne la visualizzazione. Il messaggio si basa sostanzialmente su un finto link di tracciamento delle spedizioni, il quale è veramente molto simile a quello che inviano realmente i corrieri quando effettuano delle consegne.

Tuttavia, c’è da dire che il trucco è abbastanza chiaro: nessun corriere chiede mai denaro in cambio di un tracciamento della spedizione. Il modo di agire è sempre lo stesso che riscontriamo anche nelle mail phishing: viene inviato di testo qualsiasi seguito da un link dove andremo, in caso di poca attenzione, a fornire i nostri dati ai malfattori.

SMS: cosa fare in questi casi e cosa non fare

La prima cosa da NON fare è cliccare sul link che vi viene fornito. Eliminate il messaggio il prima possibile e sarebbe sicuramente opportuno segnalare il tutto alla Polizia Postale. Nel caso in cui abbiate fatto acquisti online e avete dei dubbi sulla vostra spedizione, collegatevi al sito dove avete fatto l’acquisto e non fidatevi assolutamente di questi SMS.

Un altro consiglio utile è quello di andare a bloccare il numero di telefono del mittente. Questo perché potrebbe essere sempre lo stesso numero ad inviare questi tipi di messaggi, quindi, in questo modo, avrete la sicurezza che almeno questo malfattore non verrà più a disturbarvi.

VIAquifinanza