Vodafone

L’impegno di Vodafone per lo sviluppo di una capillare rete 5G in Italia è da mesi già acclarato. Il provider francese è stato il primo operatore a garantire ai suoi clienti la possibilità di connettersi con le reti internet ad alta velocità. Sino a pochi giorni fa, solo gli utenti Vodafone di poche città italiane avevano la possibilità di navigare con il 5G. Proprio non questo mese di Aprile, il gestore ha ampliato la lista dei capoluoghi compatibili.

 

Vodafone, le reti 5G in altre 20 città italiane

Vodafone ha infatti portato il suo 5G in ben 20 città d’Italia, con estensione omogenea da Nord a Sud. La lista dei capoluoghi 5G ready ora prevede: Genova, Bergamo, Brescia, La Spezia, Monza, Novara, Verona, Padova, Parma, Rimini, Trento, Trieste, Venezia, Firenze, Cagliari, Prato, Palermo, Bari, Catania e Reggio Calabria.

A conti fatti, con l’estensione della copertura il 5G di Vodafone potrebbe essere disponibile per oltre un milione di clienti. Tutti gli abbonati residenti in una delle città ora citate potranno attivare le tariffe 5G ready per navigare in internet ad alta velocità.

Resta confermato inoltre l’impegno di Vodafone in quelle città già coperte con il 5G. La lista dei primi centri 5G ready contempla Milano, Roma, Napoli, Torino, Bologna e alcuni piccoli comuni della provincia milanese.

Nel corso dei prossimi mesi, Vodafone porterà il 5G in nuove città. Già entro la fine dell’anno potrebbero esserci novità in tal senso. Entro il 2022, resta confermato l’impegno di Vodafone di garantire le sue linee 5G in modo omogeneo alla maggior parte dei suoi abbonati.