stranger thingsNon si deve assolutamente considerare Stranger Things come una serie basata ancora su toni infantili: queste sono le parole di uno dei protagonisti di punta, e parliamo in questo caso di Gaten Matarazzo, colui che interpreta Dustin nell’amatissima serie TV di Netflix. Dunque, a quanto pare, la serie ambientata nei famosi anni ’80, dovrebbe avere un processo di maturazione durante la quarta stagione. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

 

 

Stranger Things: Gaten Matarazzo ci fa sapere cosa ne pensa della season 4

Recentemente, il giovane attore ha dichiarato di essere molto in fiducia sulla qualità che i nuovi episodi di Stranger Things possono offrire, ed ha infatti spiegato: “Se parliamo dei toni di questa nuova stagione penso che ci sia stata una netta maturazione, e penso sia stata una scelta ponderata, perché l’idea è di far crescere lo show insieme ai suoi protagonisti. Crescendo come persone, inevitabilmente dobbiamo crescere anche come personaggi“.

Ha poi concluso l’attore: “I produttori hanno dovuto confrontarsi con questo problema, ma hanno saputo affrontarlo e addirittura volgerlo a proprio vantaggio. Non hanno dato di matto quando siamo diventati più alti o quando le nostre voci hanno cominciato ad abbassarsi di tono. Hanno sfruttato queste cose, ne hanno fatto degli strumenti da utilizzare nella scrittura. È incredibile ciò che riescono a fare. Lavorare con loro è fantastico“.

Siamo tutti quanti in attesa di sapere cosa accadrà nella nuova stagione della serie TV della piattaforma californiana Netflix. Inoltre, proprio di recente c’è stato un simpatico siparietto tra Mille Bobby Brown (Undi) e David Harbour (Hopper) riguardo dei possibili spoiler.