Intesa Sanpaolo

Investire oggi vuol dire risparmiare sulle spese del conto corrente ed evitare l’inflazione del denaro stagnante. Ma tra le altre cose oggi vuol dire evitare che le banche chiudano il conto per inattività. Occorre però prestare sempre attenzione quando le somme sono impegnate e soprattutto cercare di prevederne l’andamento futuro. In questo periodo tutti coloro che hanno investito nelle azioni di Intesa Sanpaolo devono prestare molta attenzione.

Infatti pare che in futuro potrebbero esserci in previsione spiacevoli battute di arresto che potrebbero mettere in pericolo gli investimenti di questi utenti. Molti tra coloro hanno investito nelle azioni di Intesa Sanpaolo si staranno chiedendo il perché visto l’ultimo trimestre davvero ottimo. Ce lo facciamo spiegare dai nostri colleghi di Proiezioni di Borsa che, in modo semplice e pratico sono riusciti a centrare il punto cruciale.

 

Nonostante il trend positivo il futuro potrebbe non essere felice per chi ha investito in Intesa Sanpaolo

Come si dice “experientia docet”, ovvero l’esperienza insegna. Come già successo le quotazioni dei titoli di Intesa Sanpaolo stanno conquistando grandi capacità di resistenza. Questo in passato ha portato ad un solo e unico esito: una pericolosa battuta d’arresto.

Facciamoci aiutare da un report di Proiezioni di Borsa dove viene spiegato questo concetto attingendo all’esperienza di esperti del settore. Ovviamente è applicabile alla situazione di Intesa Sanpaolo.

Secondo le raccomandazioni degli analisti la raccomandazione media è comprare, ma con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione solo del 7% circa. Siamo di fronte a un titolo, quindi, che in prospettiva è visto molto bene, ma che al momento non ha molti spazi di apprezzamento. Una forte sottovalutazione, invece, arriva dalla valutazione del titolo in termini di multipli di guadagno che con un rapporto prezzo/utili a 12.2 per l’esercizio in corso e 9.95 per l’esercizio 2021 sono molto bassi“.

Insomma occorre prestare attenzione e non lasciarsi ingannare da un trend che sta andando molto bene. Anche perché non bisogna dimenticarsi del Covid-19 per il quale, dopo un anno, Intesa Sanpaolo dovrà ricominciare a distribuire dividendi. Vi ricordiamo che se avete un conto corrente con questa banca occorre prestare attenzione alla truffa del falso call center.

VIAVia