resident evilSpesso, c’era una strana tendenza, ossia quella di produrre materiale che si andava a rifare ai videogiochi ma che in realtà non lo rispecchiavano mai al 100%. La volontà di Netflix è quella di andare a ribaltare un trend che, come abbiamo detto prima, spesso è accaduto nel corso degli anni quando venivano realizzate delle produzioni di questo tipo.

La piattaforma di streaming video californiana ha ormai annunciato a tutto il mondo di voler investire molte delle sue risorse su Resident Evil, ossia un titolo molto importante di Capcom, che ha fatto la storia della console PlayStation. Dunque, il lavoro che si sta attuando è particolarmente intenso, e si cerca sempre di realizzare un film in CGI e una serie live action. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

 

 

Resident Evil: le novità che arriveranno su Netflix sono tante

Il film dovrebbe essere in computer grafica, e il nome dovrebbe essere Resident Evil – Infinite Darkness. I protagonisti di punta saranno sicuramente Leon Kennedy e Claire Redfield, i quali sono diventati famosi nel secondo capitolo della saga, la quale ha avuto un bellissimo remake su PS4 e Xbox One.

Parlando da un punto di vista temporale, il film si va a collocare dopo alcuni degli eventi narranti in Resident Evil 4, con tanto di vicende mai narrate precedentemente ai fan. Ancora non c’è una data di uscita sicura, ma lo sbarco su Netflix dovrebbe avvenire entro fine anno per il 25 anni del titolo.

Dunque, grandissima attesa per la serie TV prodotta in live action, un qualcosa mai accaduto prima d’ora. Il tutto verrà curato dallo showrunner delle ultime stagioni di Supernatural, e le protagoniste saranno di sicuro le figlie di Albert Wesker.