WhatsApp

Maggio sta arrivando e insieme anche le nuove condizioni per la privacy di WhatsApp. Il colosso della messaggistica istantanea lo sa bene e sembra giocare di astuzia. Questa strategia piace a molti utenti che si solleticano a scoprire le tante novità che l’app del Gruppo Facebook sta annunciando ogni mese.

Quest’ultima è davvero fantastica. Non ci saranno più problemi con WhatsApp perché a breve arriverà l’assistenza clienti in chat. Ecco di cosa si tratta e quando sarà disponibile per tutti i dispositivi Android e Apple.

 

WhatsApp pronta a inserire l’assistenza clienti in chat

Quante volte sia per un piccolo dubbio che per un grave problema contattare il centro assistenza è sempre un mal di pancia. Non importa che siano il servizio Home Banking oppure un elettrodomestico o problemi di connessione dell’operatore telefonico, risolvere un problema è sempre una sfida. Soprattutto quando il servizio offerto non è proprio eccezionale. Finalmente anche WhatsApp lo ha capito e con la versione Beta 2.21.7.3 ha dato il via ai test per una funzione davvero eccezionale.

Presto in arrivo l’assistenza clienti in chat. Un’opzione davvero niente male capace di togliere qualsiasi dubbio o risolvere ogni problema dovesse nascere durante l’utilizzo di WhatsApp. Continua quindi la maratona delle novità ideate e lanciate dal Gruppo Facebook.

 

Come utilizzare il supporto clienti in chat

Per provare questa funzione, se si è tra i pochi Beta Tester, basta selezionare in “Impostazioni” la voce “Aiuto” e successivamente “Contattaci“. Se WhatsApp ha già ricevuto questo update dovrebbe aprirsi una finestra che avvia una “nuova chat“. In questo modo è possibile comunicare in diretta con il servizio clienti.

Un’idea davvero niente male che speriamo possa essere implementata ufficialmente su tutti i dispositivi Android e Apple. In quanto alla possibilità che questa funzionalità possa cadere nel dimenticatoio, fonti autorevoli confermano sia difficile. Infatti si tratta di assistenza clienti sempre gradita da chi deve decidere se continuare ad usare un’applicazione oppure cercarne una simile che offre di più.