Problemi di connessione

Sempre più utenti stanno segnalando problemi di connessione con il proprio operatore telefonico sia per la rete mobile che per quella fissa di casa. Proprio recentemente ancora WindTre e TIM sono stati protagonisti di alcuni disservizi.

Sembra fatto apposta, una serie di cause concatenanti proprio quando la rete internet oggi è indispensabile. Già, con la Dad, la didattica a distanza, non ci si può permettere alcuna situazione di down. Senza parlare di chi in smartworking lavora proprio grazie a internet. In questi due, ma anche in altrettanti casi avere problemi di connessione diventa un serio disagio. Ecco come affrontare una situazione di emergenza senza farsi prendere dal panico.

 

I problemi di connessione sembrano essere ormai all’ordine del giorno

Non sempre i problemi di connessione devono essere per forza caratterizzati da una completa interruzione delle rete internet e voce. All’ordine del giorno ormai bisogna affrontare seri rallentamenti nella velocità sia in download che in upload.

Questi disservizi potrebbero essere motivati dai costanti lavori di ampliamento della rete delle compagnie telefoniche. Senza dimenticare, ad esempio, anche la dismissione del 3G di Vodafone iniziata a gennaio e conclusasi alla fine di febbraio. Tuttavia per capire se il down di rete sia conseguenza a un disservizio dell’operatore mobile oppure a un problema personale basta seguire alcune semplici istruzioni.

 

Downdetector: il sito che rivela se il tuo operatore ha un down in corso

Si chiama Downdetector il servizio che permette a chiunque di verificare in tempo reale se il proprio operatore sta risolvendo un problema di connessione. Andando sul sito ufficiale è possibile verificare se altri utenti stanno riscontrando un down di rete.

Problemi di connessione

Già dalla pagina iniziale è possibile, attraverso delle scorciatoie ben visibili, selezionare il proprio operatore o addirittura l’app che pare stia avendo problemi di connessione. Il servizio funziona tramite segnalazione di ciascun utente che, recandosi sulla pagina ufficiale di Downdetector, può cliccare sul bottone “Ho un problema con…“.