WhatsApp: il trucco per recuperare i messaggi cancellati dagli amici in chat

Su WhatsApp ad oggi una delle funzioni più apprezzate è lo strumento di cancellazione dei messaggi. Sempre più persone sulla piattaforma decidono di sfruttare questo tool, divenuto a dir poco decisivo per evitare fraintendimenti o carenze formali nella scrittura del testo. Proprio grazie alla funzione di cancellazione, le conversazioni di WhatsApp sono divenute molto più chiare sia per i mittenti che per i destinatari.

 

WhatsApp, l’app da utilizzare per recuperare messaggi eliminati

Lo strumento per la cancellazione dei messaggi è quindi indispensabile per il pubblico, anche se talvolta può nascondere anche un certo fastidio. Dinanzi a messaggi inviati d’impulso e poi rimossi, da parte di alcuni destinatari vi è il desiderio di scoprire il contenuto cancellato.

Ad oggi WhatsApp non garantisce alcuna soluzione agli utenti che vogliono recuperare i messaggi cancellati. In alcune circostanze, per realizzare questa particolare esigenza, è possibile affidarsi ad alcune soluzioni esterne alla piattaforma di messaggistica. Ad esempio, attraverso i canali del marketplace Android è possibile scaricare un’app molto utile.

La piattaforma che può essere di reale supporto in tale circostanza si chiama “Notification History”. Lo scopo principale di Notification History è quello di memorizzare tutte le notifiche in entrata sul proprio smartphone. Di base, gli utenti anche dinanzi alla cancellazione del messaggio su WhatsApp, proprio in virtù del salvataggio automatico della notifica, potranno leggere tutto il contenuto rimosso.

L’utilità di Notification History prescinde dal semplice utilizzo di WhatsApp. Questo sistema, infatti, può essere associato anche ad altri servizi di messaggistica, come Instagram o Facebook.