Google Messaggi

Grazie a Google Messaggi, l’app che una volta gestiva i messaggi di testo con limite a 165 caratteri, oggi in Italia sono arrivati finalmente gli SMS 2.0. Una nuova tecnologia che sta facendo tremare colossi del calibro di WhatsApp e Telegram. Ma cosa c’è di tanto speciale in questa novità?

 

Gli SMS 2.0 dell’app Google Messaggi: un nuovo modo per chattare

Gli SMS 2.0 in sostanza sono un nuovo modo per chattare, ovvero scambiarsi non solo messaggi di testo, ma anche foto, video e altri contenuti multimediali come PDF o file di testo.

Ovviamente la particolarità starà nel canale utilizzato per l’invio che non dovrebbe sfruttare né la rete voce, solitamente usata dagli SMS e MMS, né il traffico dati usato dalle chat. Il protocollo prende il nome di Rich Communication Services ed è in grado di inviare i contenuti in modo autonomo.

Una cosa importante necessaria a Google Messaggi è la crittografia end-to-end presente in tutte le app di messaggistica istantanea. Questa garantisce la privacy in merito a tutti i contenuti condivisi con i propri contatti. Senza le informazioni diventano vulnerabili.

Quali sono le novità introdotte con gli SMS 2.0

Vediamo quali sono tutte le novità introdotte dagli SMS 2.0 attraverso l’app Google Messaggi.

  1. Notifica di conferma. Rispetto ai precedenti SMS quelli 2.0 una volta che il contatto ha letto il contenuto il mittente riceverà una notifica.
  2. Invio di contenuti multimediali. Grazie all’app Google Messaggi con gli SMS 2.0 sarà possibile inviare foto, video, note vocali, emoji e adesivi. Chissà se a breve sarà possibile velocizzare i messaggi vocali come con Telegram e WhatsApp.
  3. Chat di gruppo. Questa è l’altra novità offerta dall’app. Non sarà più necessario utilizzare Telegram o WhatsApp per inviare un solo messaggio a più contatti contemporaneamente.
  4. Modalità di ricerca. Altro aspetto importante è la possibilità di cercare un contenuto all’interno delle chat.

 

Come attivare la funzione SMS 2.0 su Google Messaggi

Attivare la funzione SMS 2.0 è semplice e immediato. Basta scaricare l’app Google Messaggi da Play Store. Una volta installata e aperta, facendo tap sui tre puntini bianchi in alto a destra dello schermo si accede a un menu. Selezionando “Impostazioni” sarà possibile abilitare la “Funzionalità chat“.

Per poter beneficiare di questa importante novità è necessario che l’operatore telefonico sia abilitato agli SMS 2.0. Scoprirlo non è difficile. Seguendo il procedimento soprammenzionato in caso negativo comparirà il messaggio “Funzionalità di chat non disponibili per questo dispositivo“.