lg-chiusura-reparto-smartphone

Il reparto smartphone di LG è in crisi da anni, ma solo recentemente si è parlato di una possibile chiusura definitiva di tale business. Per la prima volta, in termini concreti, se n’è parlato verso la fine dell’anno scorso. Alla fine non è successo niente una possibile vendita ad un’altra compagnia. Queste voci sono ritornate più forti che mai.

Se prima si parla di una possibilità di vendita del settore smartphone, ora si parla di una chiusura diretta. Le perdite di profitto sono state troppe e l’unica cosa che ha ritardato questa operazione è stata la presentazione di un ultimo dispositivo. Al momento però non si capisce il motivo di un rifiuto nel vendere tutto il comparto.

Tra i possibili compratori c’è addirittura Volkswagen AG, ma anche in questo caso i negoziati sono falliti, come con un gruppo vietnamita. Al momento si sta parlando tra l’altro solo della produzione dei top di gamma visto che le altre fasce ora sono in mano a compagnie cinesi.

 

LG e l’addio al mercato degli smartphone

LG è solo uno dei diversi nomi che negli anni ha registrato cali enormi di profitto nel reparto smartphone tanto che era diventato più un buco nero di denaro che altro. Anche Sony è nella stessa situazione. Entrambe hanno portato avanti strategie diverse per poter risolvere la situazione, ma in generale puntando a un ridimensionamento che però non ha funzionato. Hanno abbassato i costi, ma i profitti sono rimasti nulli.

Ormai la chiusura di tale reparto è assodato e l’unico dubbio rimane sul supporto di LG sugli smartphone già sul mercato. Si sta parlando più che altro della patch di sicurezza visto che ormai di smartphone che possono ricevere altri aggiornamenti Android ce ne sono ben pochi.