blank

Un messaggio forte e chiaro quello lanciato da Elliot Page, conosciuto per i ruoli in The Umbrella Academy e ancor prima per Juno. Un messaggio di speranza, solidarietà, accettazione di sé e di presa di responsabilità per i problemi che ancora oggi affliggono la comunità trans.

Lui stesso, che ha deciso di intraprendere la transizione ftm, intende impegnarsi a difendere i diritti di tutti gli uomini e le donne che vogliono affrontare questo percorso per sentirsi finalmente sé stessi, in pieno. Perché si dichiara conscio di quanto gli sia stato offerto da chi aveva già completato il processo e lo ha sostenuto nel prendere consapevolezza di questa esigenza e infine esprimerla.

E i risultati si vedono anche sul set di The Umbrella Academy, come riferito dallo showrunner Steve Blackman. Page appare molto più a suo agio e sereno; “sembra si sia tolto un gran peso di dosso” commenta entusiasta Blackman, aggiungendo “c’è molta serenità, molti più sorrisi”.

The Umbrella Academy, terza stagione sul set: quando arriverà?

I fan attendono con ansia il ritorno di Page nei panni di Vanya Hargreeves, una fra i 42 bambni adottati da Sir Reginald Hargreeves e dotata di straordinari poteri: soprannominata Violino Bianco, è capace di influenzare le emozioni degli altri con il suono del suo strumento, oltre a trasformare le sue emozioni e le sue note in potenti forze distruttive.

Le attività sul set dovrebbero durare ancora qualche mese, e il completamento della lavorazione potrebbe arrivare solo a fine anno. Una prospettiva benaugurante, però, se si considera che lo scorso anno in questo periodo erano state interrotte tutte le produzioni rinviandole a data da destinarsi. Ora bisognerà soltanto pazientare qualche altro mese, e nel frattempo esplorare le nuove proposte del catalogo Netflix.