blank

Il colosso cinese Huawei dovrebbe lanciare per quest’anno il suo nuovo top di gamma, stiamo parlando della lineup di P50, che dovrebbe essere presentata tra aprile e maggio 2021.

Oltre alla nuova gamma appena citata, il colosso sta già pensando al futuro di questi dispositivi, tant’è che ha già registrato i nomi di tanti dispositivi. Ecco tutti i dettagli.

 

Huawei pensa al futuro e registra i nomi di tanti dispositivi

Il colosso Huawei ha appena depositato la richiesta di registrazione del nome di tanti dispositivi futuri, appartenenti alla serie P: in particolare, P50, P60, P70, P80, P90 e P100. Tutti questi marchi rientrano nella classificazione internazionale degli strumenti scientifici e dei mezzi di trasporto e attualmente la domanda di registrazione è ancora in attesa di essere accettata.

Sembrerebbe quindi che Huawei continuerà a utilizzare la nomenclatura che abbiamo già imparato a conoscere per i suoi smartphone top di gamma, anche se al momento la preoccupazione principale del colosso cinese riguarda le restrizioni imposte dagli Stati Uniti. Nel frattempo sta anche spingendo per poter ricevere le licenze per il 5G.

Stando a quanto si legge in rete, sembra che Huawei stia spingendo per avere le licenze mobili 5G nonostante stia ancora lottando per la sopravvivenza a causa delle numerose e sempre più incessanti, sanzioni statunitensi. All’inizio di questa settimana, Huawei Technologies ha rivelato il suo tasso di royalty per la licenza della sua tecnologia mobile 5G per la prima volta da quando la società (e altre aziende con sede in Cina) è stata designata come una “minaccia alla sicurezza nazionale”.