Guadagnare

Il mondo della numismatica non è mai in crisi. Appassionati di tutto il mondo, anche tramite internet, sono capaci di spendere cifre astronomiche pur di aggiudicarsi vecchie monete introvabili. Tuttavia non è difficile entrare in questo mondo, l’importante è avere i pezzi giusti. Infatti molti non sanno di avere nascosto in casa un tesoro. Ecco come guadagnare in modo facile e sicuro vendendo vecchie monete in Lire.

 

Vecchie monete in Lire: un tesoro nascosto in casa che fa guadagnare molti soldi

Potrebbe non essere così difficile scoprire di avere in casa un tesoro nascosto capace di far guadagnare parecchi soldi. Un regalo da parte di nonni o genitori, un vecchio salvadanaio o un portafogli dimenticato potrebbero essere il colpo di fortuna tanto atteso.

Proprio così, perché lì potrebbero essere nascoste vecchie monete in Lire che oggi valgono una fortuna. Addirittura per alcuni coni conservati in ottime condizioni, diversi esperti potrebbero spendere fino a 6.000 euro. Ecco quali sono le monte che permettono di guadagnare parecchi euro a chi le possiede.

 

Ecco le monete in Lire che valgono di più

Esistono delle vecchie monete in Lire che oggi hanno un valore certificato. Sono quelle più preziose che, se conservate in buone condizioni, permettono di far guadagnare cifre importanti a chi le possiede. Ecco quelle che valgono davvero tanto in ordine dalla più recente a quella più antica.

Quelle coniate negli anni ’50 sono:

  • 2 lire del 1958;
  • 50 lire del 1958;
  • 20 lire del 1956;
  • 5 lire del 1956 e del 1955.

Ancora più preziose che possono far guadagnare belle cifre sono quelle prodotte e distribuite negli anni ’40 e tra queste rientrano:

  • 2 lire 1949;
  • 10 lire del 1947 e del 1046;
  • 1 lira del 1947;
  • 5 lire del 1946.

Tra queste quella che può arrivare a far guadagnare fino a 6.000 euro è la 10 lire coniata nel 1946. Segue quella del 1947 per la quale collezionisti sarebbero capaci di sborsare 4.000 euro. Infine la 5 lire del 1946 è la prima moneta di questo valore coniata in Italia e può far guadagnare chi l’ha conservata ben 1.200 euro.

Esistono anche diverse banconote in Euro preziose tanto da garantire facili guadagni a chi le possiede. Ovviamente è necessario sapere come riconoscerle prima di spenderle perché il loro vero valore è superiore a rispetto a quello indicato.