blank

Molte delle applicazioni Google per Android hanno una modalità nascosta per gli sviluppatori che attiva funzioni nascoste, come lo stesso Android. Google Chrome è un’altra di quelle app: attraverso le opzioni di sviluppo puoi attualmente accedere al log di tracciamento nel browser.

Continua a leggere per saperne di più

La scelta di un browser mobile non è obbligatoria perché ogni telefono è standard. Per impostazione predefinita, gli Android certificati da Google hanno l’onnipresente Chrome, un’app che, nonostante i suoi consumi, offre un’esperienza di navigazione ottimale. Questo browser ha anche una moltitudine di impostazioni in fase di sviluppo, note come “flag”, e ospita un menu nascosto che può essere attivato con un vecchio trucco Android.

Per accedere alle opzioni di sviluppo su Android bisogna cliccare dieci volte di seguito sul numero della compilation, numero che si trova all’interno delle informazioni del software installato sul cellulare, nelle sue impostazioni. E con Google Chrome accade la stessa cosa; anche se la modalità di sviluppo implementata ha una sola opzione al momento.

Google nasconde in Chrome una modalità di sviluppo ereditata da Chromium, la versione open source che Google mantiene in costante movimento. Ed è estremamente facile accedere a questa modalità:

  • Apri Google Chrome nel tuo browser Android.
  • Vai ai primi tre punti del menu e inserisci “Impostazioni”.
  • Scorri verso il basso fino a “Informazioni di Chrome” e accedi al menu.
  • Premere ripetutamente (sette) su ” Versione app ” fino a quando le opzioni sviluppatore (“Opzioni sviluppatore”) non vengono attivate.
  • Una volta attivato, puoi navigare tra queste opzioni. Al momento è attivo il registro delle azioni che Chrome esegue in background durante il caricamento delle pagine web.
  • Se desideri rimuovere l’accesso alle opzioni sviluppatore, dovrai eliminare i dati di Chrome. Assicurati di avere i dati sincronizzati con il tuo account Google e vai alle impostazioni del tuo cellulare, quindi ad “Applicazioni”. Cerca Chrome, accedi al suo menu e vai su “Archiviazione”. Eliminalo e avrai ripristinato Chrome. I dati salvati (navigazione, cache, impostazioni …) vengono eliminati .

Con l’opzione in fase di sviluppo di ‘Tracciamento’ è possibile effettuare un monitoraggio di tutte le azioni eseguite dal browser in background. In questo modo vengono catturati eventuali errori nelle pagine web, un’opzione davvero utile per i webmaster. Per fare ciò, è sufficiente avviare una nuova traccia (“Registra traccia”) e, una volta completata, condividere il file e quindi analizzarlo sul computer.

Le opzioni di sviluppo di Google Chrome sono nascoste in tutte le versioni dell’app. Come in Android, non sono azioni che interessano l’utente normale , ma non fa mai male sapere come accedere al menu.