blank

Dopo aver dato uno sguardo da vicino al probabile aspetto dello Xiaomi Mi 11 Ultra, smartphone con display secondario per autoscatto con sensore principale, sembra che anche Huawei stia lavorando su un concept di questo tipo.

Continua a leggere per conoscere le novità

Come riportato dai colleghi di GizChina, il colosso cinese avrebbe brevettato un dispositivo con display secondario e questo ha subito stuzzicato la curiosità del designer HoiINDI che ne ha realizzato un render 3D ad alta risoluzione. Le foto di questo curioso dispositivo Huawei hanno fatto il giro del web, suscitando non poco interesse nei fan.

Sulla parte frontale troviamo un display con bordi curvi e foro ovale, che ospita un doppio modulo fotografico frontale, come da tradizione Huawei. La magia, però, è sul retro, dove su un corpo nero uniforme, sono ospitati un complesso multicamera con un modulo periscopico e un display di poco meno di due pollici.

Il brevetto Huawei afferma che lo schermo potrà dare accesso a varie informazioni generiche, tra cui meteo, ora, batteria, stato di carica e notifiche delle applicazioni, ma soprattutto avrà lo scopo di fornirci un vero e proprio mirino selfie ad alta risoluzione.

Come suggerisce anche la fonte, la perplessità è d’obbligo a questo punto. Perché lasciare anche i sensori anteriori invece di puntare a un design a schermo intero? Una domanda che troverebbe risposta nell’utilizzo immediato del sensore frontale, ma è anche vero che la sua assenza non ne comprometterebbe necessariamente l’utilizzo, con conseguente beneficio estetico e riduzione del prezzo finale.

Huawei non è certo nuova alla sperimentazione, infatti recentemente l’azienda avrebbe investito in un allevamento di maiali.