blank

Una delle bollette che più gravosamente incide sulle economie familiari a fine mese è senza ombra di dubbio quella della luce, l’utenza elettrica infatti, spesso presenta degli importi da dover corrispondere davvero importanti e gravosi, infarciti di costi di spostamento della corrente e della gestione che altro non fanno che far lievitare il tutto.

Ovviamente ogni famiglia è obbligata ad un’attenta gestione delle finanze onde evitare di incappare in problemi per il pagamento delle bollette, cosa che come ben sappiamo porta ad una diffida prima e ad un distacco poi senza preavviso, il che tra l’altro, sono indice poi di more da dover corrispondere per liberarsi della diffida e per richiedere il riallaccio.

Ovviamente il modo migliore per ridurre i costi legati alla corrente elettrica è legato all’attenzione, fare un’uso attento e ottimizzato della luce infatti, può incidere molto positivamente sulle bollette a fine mese, ciò non toglie che però non tutti sono dello stesso avviso, con alcuni utenti che hanno pensato ad un modo decisamente più pittoresco, tanto geniale quanto illegale.

Un magnete è quanto basta

Il trucchetto adoperato da alcuni utenti per abbassare le bollette della luce consiste nell’utilizzare un magnete molto potente (Neodimio), da posare in un punto preciso del contatore, così facendo infatti, l’intenza forza magnetica andrà a rallentare la rotazione del motore interno, portando dunque ad una visualizzazione di costi inferiori rispetto ai consumi effettivi.

Si tratta di un trucco geniale vero ma anche altamente illegale, dal momento che è passibile di denuncia per truffa e furto di corrente elettrica ai danni di Enel, con conseguenze che vanno da una multa salatissima fino alla reclusione.