Mentre in quasi tutti i paesi toccati dalla pandemia occorre restare chiusi in casa nel rispetto della salute propria e altrui, Google decide di integrare una nuova categoria per raccogliere automaticamente le nostre foto caricate sul suo famosissimo servizio Google Foto.

Stiamo parlando di Let’s Play, è una sorta di “giochiamo” in italiano, anche se ancora non ci è dato di saperlo, essendo questa funzione in roll-out e non ancora disponibile nella nostra lingua. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Google Foto ha inserito la nuova funzione Let’s Play

Accedendo a questa raccolta potremo ripercorrere tutti i nostri ricordi di partite fatte attorno a un tavolo da biliardo: mentre da una parte ci piacerebbe ricordare le sere spensierate trascorse con gli amici, dall’altra ci auguriamo che questa funzione possa raggiungere anche noi quando avremo di nuovo modo di poterla sfruttare aggiungendo nuove foto alla raccolta, e magari che non si limiti al solo biliardo.

Per ora non ci resta che attendere, ma vi aggiorneremo qualora questa sezione si allargasse includendo altri tipi di giochi quali freccette, flipper, air hockey o altri. Nelle ultime settimane sembra che BigG stia esortando i propri clienti a caricare immagini in altissima qualità all’interno di Google Foto.

Da quando Drive ha raggiunto 4 trilioni di immagini di più dimensioni ciascuna, ha apportato diverse modifiche per gli utenti. Adesso, non si può caricare più un numero indefinito e illimitato di fotografie. Per contenere i costi, il gigante della tecnologia ha dovuto applicare una “tassa” da pagare per tutti gli utenti che superano il limite massimo di Google Foto di 15 GB; la novità diverrà effettiva dal 1 giugno 2021. Se utilizzate attivamente l’applicazione, vi consigliamo di prestare particolarmente attenzione a questo passaggio.