samsung-android-aggiornamento-galaxy-trimestrali-mensili-abbonamento-sistema-operativoCi sono tanti modi per rendere il tuo Samsung Galaxy simile ai dispositivi Pixel prodotti da Google. Se non sai quale dei due modelli fa al caso tuo, con alcuni semplici accorgimenti sarà come averne 2 in 1.

Trasformare un Samsung Galaxy è semplice, sia grazie ad Android stesso che ad alcune delle caratteristiche intrinseche presenti con la One UI. In questa guida troverai suggerimenti adatti a qualsiasi Samsung con One UI 3.0.

Iniziamo da Hex Installer, è uno dei migliori strumenti per personalizzare One UI. Consente di creare un tema personalizzato con colori e dettagli personalizzati. Puoi anche rendere gli elementi dell’interfaccia utente meno arrotondati. I temi che crei vengono riconosciuti dall’app dei temi integrata, quindi applicarli non richiede in alcun modo la modifiche troppo complesse.

Schermata Home dei Samsung Galaxy rivisitata per trasformarsi in Google Pixel

Se vuoi provare un’esperienza Pixel a 360° senza rinunciare a Samsung, allora Ruthless Launcher dovrebbe essere il primo step. Per le icone, consigliamo di accedere alle impostazioni del programma di avvio e modificare le dimensioni predefinite. Ci sono vari pacchetti, tra cui ad esempio Pixel Icons, aggiornato regolarmente con oltre 3.000 icone.

Inoltre, consigliamo un widget per completare la schermata iniziale se utilizzate il launcher Ruthless citato poco fa. Quest’ultimo ha il suo built-in, ma insiste nel mostrare il contenuto delle notifiche e non può essere personalizzato. Disattivare queste opzioni è facile. Google ha reso disponibile il widget ufficiale tramite l’app. Se desideri personalizzare ulteriormente il dispositivo, un’ottima alternativa è anche Another Widget. Replica fedelmente l’app originale aggiungendo molte opzioni, come pacchetti di icone e caratteri personalizzati.

Per completare la schermata iniziale è fondamentale anche scegliere uno sfondo. STOKiE, ad esempio, contiene migliaia di sfondi da centinaia di dispositivi, inclusi i Pixel. Apri l’app, scegli Google dall’elenco dei produttori e seleziona un Pixel. Potrai scegliere tra tutti gli sfondi della generazione di Pixel.

Segui questi pochi e semplici passaggi e il tuo smartphone Samsung sembrerà più simile ad un Pixel che ad un Galaxy. Potrebbero sembrare banalità e dettagli impercettibili, ma il risultato nel complesso è degno di nota. Ovviamente, i Samsung Galaxy vanno bene anche così, senza alcuna modifica. Tuttavia, se hai bisogno di variare e modificare l’aspetto del dispositivo, sei nel posto giusto. Basteranno pochi tocchi.