TIM lancia due nuove promozioni in 4.5G con 50GB al di sotto dei 10 euro

Novità per i clienti che hanno una tariffa ricaricabile con TIM. Da alcune settimane, infatti, il provider italiano ha attivato di default sui profili dei suoi abbonati il servizio “Sempre Connesso”. Il nuovo servizi di TIM si iscrive in una scia già seguita da altri operatori: quella della continuità dei consumi a seguito del rinnovo della ricaricabile. Sempre Connesso è presente su tutti i piani, tranne che per quelli in abbonamento e per quelli con il sistema della Ricarica Automatica.

 

TIM ed il nuovo servizio con consumi no limits per due giorni

Sempre Connesso ha un funzionamento molto pratico. Alla scadenza della propria ricaricabile di riferimento, in caso di mancanza di fondi adeguati per il rinnovo dell’offerta, il provider provvede ad attivare soglie no limits per effettuare telefonare, inviare SMS e connettersi ad internet. Il costo per i consumi illimitati è di 0,90 euro per un giorni. Possibile anche un rinnovo di Sempre Connesso anche per una seconda giornata, sempre in caso di mancato credito e sempre al costo di 0,90 euro.

Solo a partire dal terzo giorno utile, TIM provvederà al blocco del traffico. Il pagamento di Sempre Connesso prevede un meccanismo di fatturazione automatico. Il totale a debito – massimo 1,80 euro – sarà prelevato di default dal profilo degli utenti alla prima ricarica utile.

Il nuovo servizio di TIM è disponibile già sulle nuove SIM che saranno attivate da TIM. Per quanto concerne i vecchi profili, invece, il provider ha aggiunto il servizio nelle scorse settimane ed ha avvisato gli utenti della rimodulazione con alcuni SMS informativi.