google-foto-abbonamento-illimitato-spazio-gratis-android-giugno-2021

Quando Google Foto è stato lanciato inizialmente, la societá aveva riferito che la differenza tra le foto di alta qualità e la qualità originale non era molto e le due avevano “una qualità visiva quasi identica”. Google, peró, sta ora dicendo agli utenti che se vogliono la migliore qualità di foto caricate, dovrebbero caricarle in qualità originale piuttosto che in alta qualità.

La ragione di questo “avvertimento” è abbastanza ovvia. A partire dal 1 giugno, lo spazio di archiviazione illimitato per Google Foto scomparirà. Ciò significa che tutte le foto caricate, inclusa la versione più piccola di alta qualità, verranno conteggiate nella quota totale di spazio di archiviazione di Google.

Google Foto, dal 1 giugno addio all’archiviazione illimitata

Se utilizzi la versione gratuita, significa che hai solo 15 GB da utilizzare per tutti. Quindi, se ascolti il ​​consiglio di Google di caricare le foto nella sua qualità originale, dovrai abbonarti a più spazio di archiviazione di Google. Se non hai familiarità con il funzionamento dell’archiviazione di Google Foto ti basti sapere che puoi scegliere di caricare Alta qualità o Qualità originale.

Il primo è leggermente compresso mentre il secondo è la dimensione e la qualità effettiva della foto o del video quando l’hai scattata. Ma ora, secondo Forbes, Google avrebbe inviato un’e-mail agli abbonati avvisandoli che il caricamento nella qualità originale “preserverà il maggior numero di dettagli e ti consentirà di ingrandire, ritagliare e stampare foto con meno pixel”.

Tuttavia, anni fa Google diceva che anche se carichi una foto in alta qualità, esso sará quasi identico alle foto originali. Il loro obiettivo allora era convincere le persone a comprimere le loro foto in modo che tutti potessero ancora ottenere l’offerta di spazio di archiviazione illimitato.

Nel frattempo, hai ancora qualche mese per goderti lo spazio di archiviazione illimitato su Google Foto. Prima dell’1 giugno dovrai decidere se utilizzare semplicemente un archivio fotografico diverso o iscriverti a Google One se esaurisci lo spazio.