dieselL’avvento delle auto elettriche ha fatto sì che nel mondo automobilistico si aprisse una vera e propria sfida. La suddetta riguarda il confronto fra diesel ed elettrico, e sembra che si stia facendo sentire sempre di più.

È palese la chiara differenza tra di loro, di fatto anche gli automobilisti spesso non hanno al minima idea di cosa scegliere. Anche se, gli stessi, hanno comunque la tendenza ad affidarsi al sicuro, andando ad acquistare un auto con motore a diesel. Nonostante ciò, l’elettrico è considerato da tantissimi il futuro e che vale la pena sceglierlo.
Nonostante quest’ultima considerazione, ci sono cinque buoni motivi per cui, in base al nostro modo di vedere, probabilmente non è ancora il momento giusto per andare ad acquistare un’auto con alimentazione elettrica.

 

Diesel contro elettrico: ecco chi vince la sfida

Scopriamo di seguito tutti i 5 motivi andando per ordine:

  • Prezzo di listino: sono diversi i casi in cui gli automobilisti vogliono accettare il cambiamento, ma a volte il prezzo di listino delle auto elettriche blocca l’entusiasmo sul nascere;
  • Costi di rifornimento: anche in questo caso il problema risulta essere economico, anche perché i costi per fare rifornimento sono davvero molto alti.
  • Costi di manutenzione: l’investimento anche per quanto concerne la manutenzione non è poco, tant’è che le auto elettriche vanno portate in un’officina autorizzata che si occupa solamente di queste automobili;
  • Difficoltà nel fare rifornimento: sempre per quanto concerne il rifornimento, spesse volte ci può far perdere molto tempo, poiché potremmo percorrere troppa strada prima di trovare una colonnina di ricarica;
  • Inquinamento: le elettriche sono ecologiche, ma in questo caso non si parla di emissioni, ma di smaltimento della batterie. Ciò perché la batteria dovrà essere cambiata ogni tot tempo, e il suo smaltimento può risultare eccessivamente inquinante.