Android autoQualche tempo fa si badava di più a che sistema di infotainment avesse una nuova auto, invece ora si nota solo se c’è la compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto. Di fatto, come abbiamo scritto anche in altri articoli, il sistema di infotainment di Google si aggiorna in maniera davvero costante. Scopriamo di seguito quali sono le ultime novità in arrivo.

 

 

Android Auto: ecco la novità presentata da Google

Proprio BigG ha deciso di pubblicare le novità più importanti che stanno arrivando all’interno del suo sistema di infotainment. Andando a vedere la situazione nel dettaglio, come ha fatto grossomodo Tesla con il suo software V10, pare che arriveranno i giochi.

Non si potrà giocare a Cyberpunk 2077 come sulle nuove Model S o Model X, ma comunque ci sarà la possibilità di passare del tempo con i giochi integrati nel Google Assistant, come ad esempio qualche quiz. Sarà necessario chiedere all’assistente per visualizzare il gioco sullo schermo dell’auto e il gioco sarà fatto. Il tutto dovrebbe funzionare anche durante la fase di marcia, rispondendo con la voce.

Gli utenti come seconda novità avranno l’opportunità di utilizzare lo Split Screen, ma solo ed esclusivamente su quei sistemi che supportano la visualizzazione Widescreen. In poche parole, dipenderà tutto dalla vostra auto. In più, ci sarà anche una nuova modalità privacy: attualmente collegando il telefono via cavo Android Auto parte in automatico, invece Google può indirizzarvi scegliere se mantenere tutto in “stand by” o quali informazioni andare a vedere per salvaguardare la vostra privacy rispetto agli altri che sono in auto con voi. Tuttavia, si parla solo di supposizioni, in quanto Google sembra non aver fornito ulteriori dettagli a riguardo.