WhatsApp, l'immagine del profilo può mettervi nei guai: ecco la truffa

Ci sono diversi tipi di pericoli legati alle chat di WhatsApp. Spesso e volentieri, come vi abbiamo mostrato anche nelle precedenti settimane, gli utenti sono vittime di messaggi fasulli e di fake news legati a tentativi di fronte e di phishing. Non ci sono però soltanto i messaggi ad agitare il pubblico. Bisogna prestare parecchia attenzione anche per la propria foto profilo. 

 

WhatsApp, non solo messaggi: la privacy è a rischio anche con la foto profilo

Gli utenti di WhatsApp che non hanno attenzione sulla foto profilo mettono gravemente a rischio la loro privacy. Attraverso l’immagine di copertina, infatti, eventuali malintenzionati possono realizzare furti d’identità o anche profili fake.

La correlazione è davvero elementare. Ad un eventuale sconosciuto con cattive intenzioni basta rubare la foto di un utente WhatsApp per poter a sua volta creare un profilo non veritiero.

Se i malintenzionati della rete possono operare liberamente con le foto profilo è anche per una politica di WhatsApp non rigida su questo fronte. Attraverso la chat di messaggistica è possibile visualizzare a tutto schermo immagini profilo altrui. Al tempo stesso, quindi, si possono anche scattare screenshot segreti della medesima immagine.

Gli utenti che intendono evitare anomalie per la privacy e furti d’identità sono chiamati ad agire nella loro indipendenza. Una buona soluzione per aggirare ogni tipo di problema è nascondere la foto profilo agli sconosciuti, rendendo questa visibile solo ai contatti memorizzati in rubrica. In alternativa, attraverso le Impostazioni di WhatsApp è anche possibile rimuovere del tutto l’immagine in evidenza del profilo.