Google Pixel 6, il già chiacchierato prossimo smartphone di riferimento della casa di Mountain View, potrebbe offrire sia il sensore di impronte digitali che lo sblocco mediante riconoscimento del volto.

Nella serata del 18 febbraio Google si è presa la scena rilasciando la prima Developer Preview di Android 12. Scopriamo insieme tutti i dettagli sul nuovo dispositivo.

 

Google Pixel 6 potrebbe avere due metodi per sbloccarsi

Nella sera dello scorso 18 febbraio 2021, è proprio dall’analisi del codice della Developer Preview di Android 12, effettuata da Mishaal Rahman di XDA Developers, che sono emersi indizi che lasciano pensare alla presenza di entrambi i sistemi di riconoscimento biometrico sul prossimo smartphone Made by Google.

Come molti di voi ricorderanno, la coppia aveva debuttato sulla serie Google Pixel 4, tuttavia con il successivo Google Pixel 5 era stata presa una direzione diversa, riponendo in un cassetto il riconoscimento del volto 3D e tutto il resto, in favore di un più classico (ed economico) lettore di impronte posteriore. La stringa di codice rinvenuta da Mishaal Rahman, come detto, fa riferimento alla presenza di entrambi i sistemi di riconoscimento e recita pure “Make unlocking your phone a breeze”, “Save time unlocking phone in your pocket”e ancora “Unlock your phone securely with your face and fingerprint”.

Di recente si è vociferato delle intenzioni di Apple di spostare Face ID e Touch ID sotto al display ed è persino emersa una richiesta di brevetto inoltrata all’U.S. Patent and Trademark Office (USPTO) riguardante il posizionamento di fotocamere, depth sensors, sensori biometrici e altro sotto ai display di iPhone, iPad e Apple Watch. Non ci resta che attendere per maggiori dettagli.