Proprio lo scorso 15 febbraio 2021 alcune offerte internet mobile a tempo proposte in passato da TIM, subiscono delle modifiche alle condizioni contrattuali, con anche una riduzione del prezzo mensile.

Come già raccontato, i clienti dell’operatore sono stati informati riguardo alla variazione tramite SMS, a partire dall’11 Gennaio 2021. Scopriamo insieme i dettagli.

 

Tim ha effettuato alcune modifiche nel contratto

Per la navigazione in internet, le offerte coinvolte dalla modifica, ormai non più in commercializzazione per i nuovi clienti TIM, utilizzavano un meccanismo con il quale il traffico dati mensile veniva espresso in ore di navigazione. A partire dal 15 febbraio, invece, il limite al traffico internet viene indicato in Giga, mentre il costo mensile per il rinnovo si abbassa ad un importo variabile, in base alla specifica offerta attiva. Non si conosce la lista delle offerte coinvolte.

Entro il 14 febbraio 2021, se non si intendeva accettare le suddette modifiche relative alle condizioni contrattuali, il cliente TIM poteva scegliere di recedere dal contratto o passare ad un altro operatore, senza penali né costi di disattivazione, ai sensi dell’articolo 70, comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche.

Si specifica che è comunque possibile disattivare l’offerta mantenendo la linea mobile con TIM. In tal caso, verrà applicata la tariffa prevista dal profilo base attivo sulla linea mobile o quella di eventuali altre offerte già attive sulla stessa. E’ possibile verificare il costo mensile e il contenuto della propria offerta tramite l’app MyTIM o in alternativa, contattando il servizio clienti 119.