nvidia-rtx-3060-aumento-prezzi

Non è passato molto da quando NVIDIA ha annunciato la data ufficiale di arrivo delle RTX 3060 e le cose si stanno già mettendo male. A questo giro la compagnia ha lasciato sostanzialmente tutto in mano ai rivenditori con le schede OEM e il risultato non è buono visto che diversi rivenditori in Europa hanno già pensato di alzare il prezzo.

Il costo indicato in dollari per le RTX 3060 da NVIDIA è di 329 dollari. Ovviamente a seconda del modello della scheda il prezzo varierà, lievitando nella quasi totalità dei casi. In aggiunta, il cambio in euro accentuerà ancora di più il divario, ma in alcuni casi si stanno già raggiungendo vette scandalose.

Alcuni rivenditori stanno approfittando della situazione per aumentarne il prezzo. In alcuni casi il prezzo più basso è di 490 euro e si sale fino a 659, praticamente il doppio del prezzo in dollari e considerando che il cambio dovrebbe favorirci, lo è ancora di più.

 

NVIDIA e le RTX 3060: un disastro annunciato

Ovviamente non è così ovunque, ma ci sono storie anche ben peggiori, come di rivenditori che stanno annullando i preordini precedenti che erano stati fatti con i prezzi più bassi per costringere a farli con quelli più alti. Se già l’offerta di queste schede video sta avendo questi problemi, la domanda non può fare altro che peggiorare il tutto. Gli scalper potrebbero quasi sicuramente prendere di mira tutti i rivenditori con prezzi normali con i propri bot per poi rivenderli. La cosa più brutta è che sembra che NVIDIA non possa fare molto per questa situazione.