blank

Il remake di Prince of Persia: The Sands of Time di Ubisoft è stato posticipato ad una data non specificata in futuro. Il lancio era previsto in precedenza a marzo. Questo è il secondo ritardo pubblico del gioco, poiché il gioco era originariamente previsto per gennaio.

Gli aggiornamenti sull’ennesimo ritardo del gioco

“Da quando abbiamo annunciato Prince of Persia: The Sands of Time Remake a settembre, abbiamo assistito a un flusso di feedback da parte tua su questo amato franchise”, si legge in una riga dell’annuncio del ritardo dello sviluppatore. “È la tua passione e il tuo supporto che spinge i nostri team di sviluppo a realizzare il miglior gioco possibile. Detto questo, abbiamo deciso di spostare l’uscita di Prince of Persia: The Sands of Time Remake a una data successiva. Questo extra tempo di sviluppo consentirà ai nostri team di realizzare un remake fresco pur rimanendo fedele all’originale”.

“Comprendiamo che l’aggiornamento potrebbe essere una sorpresa e continueremo a tenervi aggiornati sui progressi di Prince of Persia: The Sands of Time Remake. Nel frattempo, vogliamo ringraziarvi tutti per il vostro continuo supporto.”

Oltre alla grafica revisionata, il direttore del gioco Pierre-Sylvain Gires afferma che la telecamera e il combattimento sono stati migliorati nel remake. In particolare, gli sviluppatori hanno aggiunto al gioco un sistema di targeting, che secondo Gires “ha migliorato la velocità del Principe e le sue capacità di fare mosse sorprendenti”.

Prince of Persia: The Sands of Time è stato originariamente pubblicato per PS2, Xbox e GameCube nel 2003. Il gioco è stato accolto con un ampio consenso di critica all’epoca. Chi preordina Sands of Time Remake riceverà anche il set bonus “Ritorno alle origini”, che include i seguenti oggetti:

  • L’abito originale Prince di The Sands of Time
  • Il set di armi originali del principe
  • Un filtro classico che cambia lo schermo per sentire “come se i giocatori stessero giocando indietro nel tempo”