Prima della presentazione degli iPhone 12, era circolata una voce secondo la quale Apple avrebbe integrato nella confezione dei nuovi telefoni un cavo Lightning intrecciato e dunque più resistente rispetto a quelli odierni che, prima o poi, finiscono per rovinarsi o rompersi.

Apple non ha mai affrontato il problema fino ad ora, ma recentemente AppleInsider ha individuato un brevetto della Casa di Cupertino, intitolato “Cavo a rigidità variabile” e che si propone di affrontare il problema delle “sollecitazioni fisiche indesiderate” associate alla piegatura e torsione dei cavi vicino al loro punto di terminazione. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Apple: nuovo brevetto che renderebbe i cavi Lightning più resistenti

Nel brevetto si evidenzia la possibilità di usare un cavo di spessore uniforme, con elementi in grado di garantire una maggiore rigidità nei vari punti sollecitati, con più sezioni interne, incluse nelle parti terminali, la protezione cilindrica all’estremità che non consente la giusta flessibilità quando viene ancorato al dispositivo.

Nel brevetto sono indicati varie soluzioni che dovrebbero impedire la rottura o quanto meno rendere i cavi molto più duraturi. Si tratta di un brevetto, quindi come ribadiamo sempre, non è detto che Apple effettivamente seguirà lo adotterà. Incrociamo ad ogni modo le dita (ma non il cavo!). Bastano piccoli accorgimenti per fare durare più a lungo questo tipo di cavi: evitare di attorcigliare il cavo in maniera disordinata, come per esempio cercare di riavvolgerlo seguendo la forma che aveva quando è stato tolto dalla confezione, non conservarlo in borse o tasche a contatto con altri oggetti.

Sicuramente è meglio riporlo in un contenitore dedicato, evitando anche il contatto con polvere, capelli, pelucchi o altro, maneggiare il cavo con delicatezza all’inserimento e all’estrazione del connettore, evitare di estrarlo tirandolo per la sezione del filo per non sottoporlo a strappi. Non ci resta che attendere ancora un po’ per scoprire se il brevetto verrà realizzato o meno.