Wasp

Lo spazio nasconde sempre dei segreti, nuovi corpi celesti che aspettano soltanto di essere identificati. Infatti, proprio qualche giorno fa, alcuni scienziati hanno scoperto l’esistenza di un pianeta gigante senza nuvole al quale è stato dato il nome Wasp-62b.

A descrivere la straordinaria scoperta di Wasp-62b è uno studio pubblicato sull’Astrophysical Journal Letters da un team di scienziati del Centro americano per l’Astrofisica Harvard & Smithsonian. Nello specifico, gli astronomi statunitensi avevano individuato, già nel 2012, un pianeta che possiede una massa che è circa la metà della massa di Giove però, a differenza di quest’ultimo, è un “Giove caldo” ovvero un gigante gassoso molto caldo poiché molto vicino alla sua stella. Infatti, Wasp-62b completa una rotazione attorno alla propria stella in soli quattro giorni e mezzo. Anche se gli studiosi avevano individuato questo pianeta già 8 anni fa, nessuno finora ne aveva mai studiato la sua atmosfera.

Oggi, però, grazie ai dati forniti dal telescopio spaziale Hubble della NASA i ricercatori hanno potuto far maggiore chiarezza su Wasp-62b. Essi, in particolare, hanno identificato l’impronta digitale completa del sodio. Questo è un qualcosa che è possibile osservare solo in totale assenza di nuvole. Ciò vuol dire che questo gigante gassoso è privo di nuvole e possiede un’atmosfera chiara. I pianeti senza nubi sono estremamente rari e il loro studio potrebbe essere di aiuto per capire meglio come questi si sono formati. Questa loro rarità, infatti, suggerirebbe che abbiano avuto un’origine diversa rispetto alla maggior parte dei pianeti che possiedono nuvole. Si tratta di una scoperta davvero sensazionale che dimostra, ancora una volta, come lo spazio è ancora ricco di straordinarie sorprese.

FONTEAstrophysical Journal Letters