tiktok

Ogni volta che un social network si aggiorna introducendo delle novità interessanti che tendenzialmente piacciono al pubblico che lo utilizza, subito dopo anche gli altri social, laddove possibile, si affrettano per fare la medesima aggiunta. Questa volta è toccato a TikTok che, proprio come Instagram hai introdotto domande a risposta all’interno del proprio social.

TikTok, come funziona la nuova opzione

Al momento TikTok ha offerto l’opzione di provare la nuova funzione ai creator che hanno account pubblici e più di 10mila follower. Per attivarla, sarà necessario accedere al menù delle impostazioni e selezionare la voce Q&A (domande e risposte), che si riconosce grazie all’icona di un balloon quadrato contenente un punto di domanda.

Una volta che l’utente ha attivato la funzione, i suoi follower vedranno apparire la nuova icona in due posti: per prima cosa nella pagina profilo del creator, sotto la sua biografia e  poi nella sezione dei commenti dei video pubblicati. Premendoci sopra saranno in grado di inviare una domanda al proprio idolo, in forma scritta o di video. E a loro volta gli influencer avranno la possibilità di scegliere se rispondere con un commento, un filmato, in privato o pubblicamente.

L’obiettivo del social network è di aiutare i profili più seguiti a rintracciare tutte le domande poste dai follower e a raccoglierle in un’unica sezione, favorendo così l’interazione. Sarà anche possibile organizzare sessioni di domande e risposte dal vivo, durante le dirette streaming. Questa volta sembra che sia stata Tiktok a ispirarsi proprio a Instagram, dato che da tempo sul social è presente uno sticker per le domande, tuttavia non vincolato al numero di follower.