truffa Adidas WhatsApp

Le nuove condizioni sulla privacy di WhatsApp interessato praticamente tutti gli utenti europei della chat di messaggistica istantanea. Nonostante le polemiche ed anche le osservazioni da parte degli organi nazionali a tutela della riservatezza, gli italiani che scelgono di non accettare le norme di WhatsApp non potranno più utilizzare il servizio a partire dal prossimo Febbraio.

Non ci sono però soltanto le regole sulla privacy da tenere a mente. Nel corso di queste ultime settimane, WhatsApp ha anche previsto importanti novità per la sicurezza degli account.

 

WhatsApp, ban assicurato a chi che non rispetta queste regole

Anche a causa della pandemia, nel corso di questi ultimi mesi gli sviluppatori di WhatsApp hanno deciso di serrare le fila per eliminare quei profili che, proprio attraverso la piattaforma di messaggistica diffondevano, fake news ed aggiornamenti non veritieri sulla pandemia.

La linea di WhatsApp contro tutta questa fascia di utenti è molto dura. Sulla base di rinnovate regole e di un maggiore controllo da parte degli sviluppatori, chi diffonde con continuità notizie fasulle sul Covid o anche sui vaccini rischia di essere bannato definitivamente dal servizio.

Al tempo stesso l’impegno di WhatsApp è anche costante per evitare fenomeni simili e speculari come lo spam o le fastidiose catene di messaggi.

Sempre gli sviluppatori hanno sottolineato che nel corso delle prossime settimane saranno bannati anche gli account di chi ha condiviso attraverso la chat virus o malware. Lo stop alla circolazione dei file infetti attraverso la piattaforma è uno degli obiettivi dei tecnici WhatsApp per il 2021.