Questo gioco è primo in classifica tra i download nella sezione giochi, con oltre 140 milioni di utenti. Conosciamo a fondo di cosa si tratta.

Ecco in cosa consiste questo gioco che ha spopolato

In “Plague Inc.,” i giocatori controllano uno degli 11 tipi di malattie trasmissibili che possono infettare il Paziente Zero. L’obiettivo principale del gioco è infettare e uccidere l’intera popolazione mondiale evolvendo e adattando la malattia prima che l’umanità trovi una cura.

Sebbene la sua premessa morbosa richieda una certa dose di umorismo nero per essere apprezzata, “Plague Inc.”, che ha chiesto ai giocatori di ricordare che si tratta di un gioco e non di un modello scientifico, è stata effettivamente riconosciuta dai Centers for Disease Control and Prevention per l’utilizzo “un percorso non tradizionale per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’epidemiologia, la trasmissione delle malattie e le informazioni sulle malattie / pandemie”.

Il gioco ha recentemente fatto notizia quando, nonostante sia stato estremamente popolare in Cina per anni, è stato improvvisamente bandito dal governo cinese e rimosso dalla vendita lì.

All’inizio del gioco, i giocatori scelgono tra diversi livelli di difficoltà: Casual, Normal, Brutal e Mega-Brutal, con ogni livello basato su diversi fattori di gioco. Ad esempio, in modalità Casual, nessuno si lava le mani. Ma in modalità Brutale, le persone lavano le mani compulsive e le persone malate vengono immediatamente messe in quarantena nelle carceri. La modalità Mega-Brutal aumenta gli investimenti mondiali nella ricerca scientifica e rende più difficile far evolvere la tua piaga.

Il passo successivo è scegliere quale tipo di malattia: all’inizio, i batteri sono l’unica scelta. Guadagnare vittorie sblocca più scelte di peste e codici genetici. Con i codici è possibile inserire un “gene” all’inizio del gioco che personalizza l’agente patogeno, potenziando il modo in cui infetta le persone, reagisce agli ambienti e al gameplay in generale.

I principali tipi di patogeni sono batteri, virus, funghi, parassiti, prioni, nanovirus e armi biologiche. Le espansioni e gli scenari aggiungono altre malattie, come la peste nera e l’influenza suina. Ci sono anche alcune malattie immaginarie, come un virus Necroa che trasforma le persone in zombi e un’influenza scimmiesca simile a ciò che accade nel film Il pianeta delle scimmie.

Quindi, viene selezionato il paese di origine. Questo avrà qualche effetto sul patogeno, dandogli resistenza al freddo o al calore, ad esempio. E fattori come la popolazione, il sistema sanitario del paese e le infrastrutture di trasporto avranno un effetto sul gameplay. La chiave per vincere è far evolvere la malattia in modo appropriato, trovando il giusto equilibrio tra la sua rapida diffusione e la sua letalità e altri sintomi.

Infettare e uccidere persone assegnano punti che possono essere utilizzati per far evolvere la malattia, ma se la malattia è troppo letale, verrà rapidamente notata dalle autorità sanitarie mondiali e contrastata, oppure potrebbe uccidere tutti i suoi ospiti e morire prima che possa diffondersi ulteriore.

Una strategia iniziale standard è quella di sviluppare tratti che aumentano la trasmissione, ad esempio consentendo alla malattia di diffondersi attraverso uccelli, mammiferi o zanzare e attraverso l’acqua o l’aria, prima di aggiungere sintomi gravi che possono portare alla morte. Tuttavia, molti di quei sintomi gravi lo fanno diffondere più velocemente; si diffonderà troppo lentamente e le organizzazioni sanitarie prenderanno piede e inizieranno a lavorare su una cura.

Ogni gioco richiede poco tempo, forse circa 15 minuti, con uno slider che può velocizzare lo scorrere del tempo. C’è molta rigiocabilità, tuttavia, perché vincere il gioco attraverso più malattie, scenari e agenti patogeni sblocca più contenuti. E il modo di affrontare la vittoria con ogni malattia e livello di difficoltà può cambiare radicalmente il gameplay, quindi è necessaria una certa sperimentazione.