WhatsApp: la nuova bufala gira in chat e parla del coronavirus, attenzione

Da domani niente buonanotte e buongiorno su WhatsApp con immagini. Questa è la frase che gira da un po’ sulle chat. Tutto partirebbe da un testo che preannuncia la presenza di un virus dietro l’angolo.

Coloro che hanno meno dimestichezza coi contenuti virali che circolano tramite le app di messaggistica, credono realmente alla circolazione di un pericoloso virus anche nel 2021 tramite questo servizio rappresenta da sempre un allarme del tutto privo di fonti e di fondamento. Esiste una sostanziale differenza tra i pericoli virali presenti in siti web o messaggi non richiesti e delle semplici catene su WhatsApp. Fare attenzione ai pericoli che possono mettere in discussione la sicurezza dei vostri dispositivi è un conto, temere invece pericoli irrazionali è del tutto differente.

Bufala WhatsApp, non esiste nessun virus del genere

La Polizia Postale e lo stesso team di WhatsApp non hanno mai confermato questa tesi, in quanto non è vera. Insomma, nel caso in cui dovesse arrivarvi la catena che esordisce con “da domani niente buonanotte e buongiorno su WhatsApp con immagini”, dovete tener presente che sia in realtà una fake news. Non sono presenti link all’interno, quindi per il momento siamo certi che la catena che non venga diffuso nessun genere di malware.

Ad ogni modo il sito Bufale.net ha garantito di aver contattato persone vicine alla Polizia Postale che avrebbero confermato di non avere ricevuto segnalazioni in merito a catene del tipo “Domani niente buonanotte e buongiorno su WhatsApp” a causa di presunti virus. Potete dormire sonni tranquilli.

Gilda Fabiano
Mi chiamo Gilda Fabiano e sono nata all'inizio degli anni 90, decade che ha condizionato interamente la mia vita. Amo infatti la musica di quel periodo, dal grunge al pop, alla discutibilissima musica disco. Amo gli horror di ogni genere e sin da molto piccola ho iniziato a scrivere. Dapprima storie fantastiche e naturalmente horror, poi poesie, filastrocche, per arrivare ai fumetti. Amo cantare e sono passata a lungo anche attraverso la musica, soprattutto il jazz, ma anche questo influenza da sempre la mia scrittura. Ho iniziato ad apprezzare e scrivere articoli al liceo, quando per un progetto con la scuola, ho portato l'inchiesta sul fosforo bianco a Falluja, con il grandissimo aiuto di Sigfrido Ranucci. Nel 2017 ho deciso di avviarmi alla carriera di sceneggiatrice (per fumetti e non) iscrivendomi alla Scuola Internazionale di Comics di Roma. Durante questo percorso ho intrapreso diverse collaborazioni come articolista e recensore per riviste come Città Nuova, rivista online e cartacea di Roma, e il blog di recensioni cinematografiche chiamato Spoilers & PopCorn,. Oltre a collaborazioni come soggettista e ghost writer per diverse aziende ho anche pubblicato una storia breve a fumetti per la giovane casa editrice Bugs Comics. Continuo a scrivere poesie e racconti e da poco ho intrapreso la collaborazione con Tecnoandroid, di cui sono entusiasta!