furto dat Ho.Mobile si potrà rigenerare il seriale delle simUna lunga lista di utenti con SIM ho. mobile è stata contattata dal gestore via SMS nel corso di questi giorni. Il messaggio che albeggia nei telefoni degli utenti interessati fa riferimento al cambio CCID automatico a seguito del data breach di quest’ultima settimana. Si precisa che gli interessati non dovranno fare nulla per ottenere un nuovo numero seriale. Ad ogni modo, sono già migliaia gli utenti che hanno fatto o pensano di avere un nuovo gestore. Il fatto è che le portabilità sono a rischio. Ecco cosa succede.

 

Portabilità SIM a rischio per utenti ho. mobile dopo il cambio codice

Generalità personali, indirizzi email e tanti altri dati sono finiti nelle mani degli hacker e dei malintenzionati del Dark Web neo corso di queste ultime settimane. Gli utenti presi dal panico per la concreta possibilità di un SIM Swapping si sono rifugiati nel circuito delle MNP con il passaggio ad altra offerta di altro operatore.

Mentre parecchi gestori hanno rifiutato il processo a propri (vedi, ad esempio, WindTre) altri lo hanno concesso senza conoscere le intenzioni di ho. mobile che potrebbe verosimilmente mettere in difficoltà parecchie persone. In tanti, infatti, hanno scelto l’opzione portabilità verso altri operatori. La tardiva mossa dell’operatore virtuale ha colto di sorpresa gli utenti che potrebbero trovarsi con una mancata portabilità.

Il cambio automatico del codice seriale preserva la possibilità di una clonazione SIM ma al contempo introduce un dilemma per le MNP non ancora approvate. Il codice della scheda, infatti, cambia rendendo irrintracciabile l’utente che non ha possibilità di cambiare tariffa e quindi SIM.

La situazione sarà sotto attento monitoraggio da parte nostra al fine di fornire ragguagli aggiornati in merito alla situazione. Chi non ha intrapreso la strada del cambio gestore, intanto, può dormire sonni tranquilli in luogo del processo in remoto per la variazione del codice.