È normale che i produttori di console come Sony e Microsoft interrompano le loro console di generazione precedente dopo l’arrivo della next-gen, ma sembra che il processo potrebbe essere più veloce questa volta rispetto alle generazioni precedenti.

Una mossa per accelerare le vendite della PS5

Come riportato dall’outlet giapponese GameWatch e tradotto da VGC, Sony ha interrotto la produzione di tutti i modelli di PS4 ad eccezione dello standard Jet Black da 500 GB PS4 Slim. In particolare, questo include la più potente PS4 Pro. Secondo GameWatch, una volta vendute le PS4, non sarà più possibile acquistarne una al dettaglio o online e Sony utilizzerà la capacità di produzione per realizzare altre PS5.

A $ 400, la PS4 Pro ha lo stesso prezzo dell’edizione digitale della PS5 (una mossa per fare sbrigare i fan ad acquistare la console di nuova generazione). Anche se non è chiaro se PS4 Pro verrà interrotta nei territori occidentali, probabilmente è solo una questione di tempo. Come riportato dall’outlet VGC a dicembre, il PlayStation Direct Store ha brevemente dichiarato che non avrebbe più offerto in vendita le console PS4 Pro, sebbene l’avviso sia stato rimosso dopo che i punti vendita hanno riportato la notizia.

In un’intervista del 2019, il capo di PlayStation di Sony, Jim Ryan, ha dichiarato che il passaggio da PS4 a PS5 sarebbe stato più aggressivo rispetto alle generazioni precedenti, e questa mossa riflette sicuramente questo approccio. Il principale rivale di Sony, Microsoft, ha interrotto la sua Xbox One X a luglio, la società ha descritto come un “passo naturale” verso la generazione successiva.