Sono ormai finiti i giorni in cui dovevamo recarci in un centro copie per scannerizzare file e documenti od utilizzare grandi e costosi macchinari per farlo da casa. Questo perché possiamo ormai scannerizzare i documenti direttamente con il nostro smartphone, velocemente e – nella maggior parte dei casi – gratuitamente.

Gli smartphone attuali sono infatti dotati di fotocamere di alta qualità che, lavorando con particolare applicazioni, ci permettono di scannerizzare file e documenti da casa, rendendo questa attività conveniente in termini di soldi e tempo. In questo articolo, elenchiamo le migliori app per scannerizzare file disponibili per Android.

Android, le migliori applicazioni per scannerizzare file e documenti

  • Adobe Scan. Adobe Scan è la migliore app scanner per Android. Ti consente di scannerizzare note, moduli, documenti, ricevute, immagini e convertirli in file PDF. È semplice ed efficace da usare. Una volta puntata la fotocamera del telefono sul documento, riconoscerà e scansionerà automaticamente il documento. Adobe Scan è completamente gratuito e privo di pubblicità.
  • Google Drive. Una buona alternativa per gli utenti che utilizzano raramente app scanner e non ne vogliono una dedicata per riempire la memoria del telefono. Sebbene non offra tante funzionalità come altre app dedicate, vale la pena provarlo perché molti di noi hanno già l’app Google Drive installata sullo smartphone. Per trovare l’opzione scanner nell’app Drive, clicca il pulsante “+” nell’angolo in basso a destra e apparirà l’opzione “Scanner”.
  • Office Lens. Office Lens è un’altra buona app gratuita sviluppata da Microsoft per la scannerizzazione di documenti e immagini. Puoi acquisire rapidamente qualsiasi documento e convertire le immagini in file PDF, Word o PowerPoint. Consente inoltre di salvare i file su OneNote, OneDrive o nella memoria locale.
  • Scanbot. Scanbot è estremamente veloce nella scansione dei documenti e gli utenti possono salvare la scansione come PDF o JPG. Oltre alla scansione dei documenti, offre anche la scansione dei codici QR e dei codici a barre. L’app supporta diversi servizi cloud, tra cui Dropbox, Google Drive, OneDrive, Evernote, Slack, Todoist e alcuni altri. C’è anche un’opzione di caricamento automatico.