WhatsApp: nel 2021 l'app ritorna a pagamento, il messaggio lo annuncia

Col passare degli anni WhatsApp ha migliorato alcuni dei suoi aspetti che qualcuno ha avuto il coraggio di criticare a più riprese. Non tutto è perfetto per quanto concerne questa grande piattaforma di messaggistica, la quale ha cercato di smussare alcuni degli aspetti più spigolosi secondo l’opinione pubblica.

Gli sviluppatori di WhatsApp offrono infatti ogni mese più aggiornamenti in grado di apportare piccole modifiche in positivo all’applicazione. Tanti cambiamenti sono stati notati dal pubblico, il quale è stato deciso nel proseguire con quella che ad oggi è l’applicazione più famosa al mondo. Una delle modifiche epocali è stata quella che ha concesso a tutti di non pagare WhatsApp anno dopo anno. Ricordiamo infatti che inizialmente era prevista una piccola tassa di 0,89 € annuali che è stata poi prontamente abolita. Durante gli ultimi giorni qualcuno avrebbe avuto da ridire proprio in merito a questa questione per via dell’arrivo di un nuovo messaggio.

 

WhatsApp: lo spauracchio di un ritorno a pagamento è di nuovo qui a causa di un messaggio

Da ormai diversi giorni non si parla d’altro in rete: WhatsApp potrebbe ritornare improvvisamente a pagamento. Questo è quanto riportato da un messaggio che sta girando tra le chat con le solite catene di Sant’Antonio. Gli utenti ovviamente hanno in parte hai capito che si tratta di una fake news, la quale è rivolta a tutti gli sprovveduti.

L’obiettivo è quello di creare panico inutilmente, visto che WhatsApp non ha alcuna intenzione di modificare le carte in tavola. Nessun ritorno a pagamento e nessuna modifica al piano annuale, potete stare tutti tranquilli.