Una delle imposte che a fine mese certamente risulta tra le più letali per le finanze di un nucleo famigliare è senza dubbio alcuno quella relativa alla luce, gli importi spesso infatti si mostrano essere davvero elevati, portando ad un malcontento generale in tutti coloro che devo elargire ingenti somme di denaro onde evitare di vedere il distacco della corrente, cosa che tra l’altro porterebbe a dover pagare ulteriori costi di riallaccio e more per il mancato pagamento.

Ovviamente prestare attenzione e cercare di fare un uso della corrente elettrica attento e responsabile è il modo migliore per ridurre i costi a fine mese e anche gli sprechi, c’è chi però a fronte forse di un forte malcontento dovuto a importi severi a fine mese, ha pensato di inventare uno stratagemma tanto ingegnoso, quanto efficace ma allo stesso tempo illegale.

Magnete abbassa bollette

Il trucco attuato consiste nell’utilizzare un magnete con determinate caratteristiche, esso deve infatti avere una forma precisa ed essere discretamente potente, andando a posizionarlo in un punto preciso del contatore, esso influirà saturando il nucleo del trasformatore utilizzato per il conteggio della corrente, restituendo così dei valori decisamente più bassi rispetto a quelli reali.

Un plauso certamente all’ingegnosità, ma non alla correttezza, infatti tale pratica è assolutamente illegale ed è perseguibile anche penalmente come reato di furto di energia elettrica, ecco dunque perchè se stavate pensando di provarci ve lo sconsigliamo, sottolineando che l’unico modo per abbassare le bollette è quello di consumare meno diminuendo radicalmente gli sprechi di corrente elettrica.