zoom-servizio-posta-elettronica

A causa della pandemia ancora in corso, tutti noi sappiamo cosa sia Zoom, la piattaforma di videoconferenza dell’omonima compagnia. Quest’ultima è cresciuta esponenzialmente durante quest’anno a causa della necessità in tutto il mondo di aver un sistema per portare avanti riunioni lavorative, lezioni scolastiche e altro ancora. Nonostante le diverse altre alternative, il successo è stato enorme e ora sono pronti a fare un altro grande passo.

Secondo le ultime fonti, la compagnia vorrebbe integrare nella piattaforma un sistema di posta elettronica e anche un calendario. Un’aggiunta del genere renderebbe proprio la piattaforma molto più utile sotto molti punti di vista come facilitare una sincronizzazioni più efficace tra tutti gli utenti che condividono una riunione.

I rapporti indicano anche un altro aspetto interessante e che in realtà al momento non si capisce bene cosa voglia dire. Il servizio di posta offerto sarà di nuova generazione. In sostanza, verrà offerto qualcosa in più in termini di funzionalità, ma nello specifico non si sa cosa.

 

Zoom contro Google?

Con un doppia aggiunge del genere Zoom potrebbe sfidare ancora di più Google in questo segmento di servizi offerti agli utenti. Bisogna ancora capire fino a che punto il sistema di posta elettronica sarà implementato nella piattaforma di video conferenza e quanto potrebbe tornare utile come servizio stand alone. Come detto, al momento non si niente se non che l’introduzione dovrebbe avvenire, ovviamente, nel 2021, forse nei primi mesi. Considerando che anche l’andamento della pandemia potrebbe cambiare visto l’arrivo dei vaccini, sarà interessante vedere come Zoom si comporterà nei prossimi mesi.