OnePlus ha svelato nelle ultime ore alcuni dettagli ancora ignoti dell’attesissimo OnePlus 8T Concept, dotato di un design “ispirato alla natura e alle tecnologie avanzate”.

I colori scelti vogliono richiamare l’acqua che scorre nelle sorgenti di Pamukkale, in Turchia, mentre la scocca posteriore è realizzata grazie alla tecnologia ECMF. Scopriamo insieme maggiori dettagli.

 

OnePlus svela alcuni dettagli del prossimo 8T Concept

Il nuovo device dispone della tecnologia mmWave, che permette al dispositivo di percepire, visualizzare, localizzare e tracciare gli oggetti circostanti grazie alla sua capacità di ricevere ed inviare onde elettromagnetiche. Combinando le due è possibile, continua l’azienda, sviluppare nuove modalità di interazione con il proprio smartphone.

Un esempio è rappresentato dalle notifiche touchless, capaci di avviare un lampeggìo ad esempio alla ricezione di una chiamata, che potrà essere accettata o rifiutata con un semplice gesto delle mani, ma si potrebbe anche trasformare lo smartphone in uno strumento di biofeedback. Ciò sarebbe possibile grazie alla tecnologia mmWave, in grado di rilevare la respirazione dell’utente e far cambiare colore al vetro sincronizzandosi con essa.

Il prototipo è chiamato OnePlus Gaudì, frutto degli sforzi di un team di 39 designer dislocati dalla Cina agli USA passando per l’India. OnePlus cambierà per sempre il modo in cui interagiamo con il nostro smartphone? Sicuramente le premesse appaiono davvero interessanti. Non ci resta che attendere ancora un po’ di tempo per scoprilo interamente al momento della presentazione.