Vodafone: l'operatore telefonico dice definitivamente addio alla rete 3G

La triste notizia (per i nostalgici) lanciata da Vodafone e giunta tramite SMS ai clienti dell’operatore ha a che fare con la rete 3G e l’addio definitivo alla vecchia tecnologia. Questa, come ben sappiamo, verrà sostituita dalla conosciutissima rete 4G “attraverso una progressiva dismissione delle risorse di rete su tecnologia 3G.

Il messaggio completo di Vodafone comunica:

"Gentile Cliente, lavoriamo costantemente per offrirti una GigaNetwork sempre migliore e stiamo potenziando la rete 4G. Per questo convertiremo la nostra rete 3G alla tecnologia 4G attraverso una progressiva dismissione delle risorse di rete su tecnologia 3G. Gli interventi inizieranno a partire dal 25 gennaio 2021 e termineranno entro la fine di febbraio 2021. Potrai continuare a effettuare chiamate, inviare SMS e navigare Su Internet. Il tuo telefono non risulta abilitato alla tecnologia VOLTE, che ti consentirebbe di chiamare e navigare in 4G contemporaneamente. Per utilizzare questa funzionalità, puoi sostituire il tuo telefono approfittando delle offerte a te dedicate a partire da 49,99 euro o 0,99 euro al mese nei negozi Vodafone oppure inserendo il tuo numero di telefono per il ricontatto sulla pagina web dedicata."

 

Vodafone: cosa significa?

Il messaggio è chiaro: la rete 3G ci abbandona definitivamente. Ma cosa ne sarà degli smartphone di vecchia generazione, tra cui Samsung Galaxy S III del 2012, il primo Motorola Moto G di fine 2013, e molti altri cellulari di quello stesso periodo? Non ci sono ancora certezze in merito. L’unica sicurezza è la loro incompatibilità con la rete 4G.

Ad ogni modo si tratta di un primo depotenziamento dell’infrastruttura 3G da parte di Vodafone, non dello smantellamento totale che, come in ho. mobile, causa invece l’impossibilità di accedere ad Internet. Ciò non toglie che la compagnia eliminerà la vecchia rete definitivamente.