TIM affronta Iliad con 3 offerte incredibili mai viste prima d'ora

Il 2020 non è stato esente dagli aumenti dei prezzi nel mondo della telefonia, specialmente per quanto concerne ricaricabili ed abbonamenti legati a schede SIM. Vodafone, WindTre ed anche TIM hanno presentato, a tal riguardo, una serie di modifiche contrattuali per i loro clienti, con dirette conseguenze sui costi mensili.

Se nella prima parte dell’anno, gli aumenti di prezzo di TIM si sono concentrati soprattutto nella sfera della telefonia mobile, in questi ultimi mesi le novità amare sono per gli utenti con piano di telefonia fissa. 

 

TIM, si va verso il rincaro per queste tariffe di telefonia fissa

Dal mese di Ottobre sono validi i nuovi listini della telefonia fissa per TIM. Sulla base di questi cambiamenti i clienti che hanno già attive le offerte Tutto Voce, Tutto Voce Special Tutto Voce Senza limiti, dovranno pagare un piccolo extra rispetto alle attuali bollette mensili. Il costo in più da corrispondere a TIM sarà di 2 euro ogni trenta giorni.

La rimodulazione unilaterale per gli utenti del provider italiano, come detto, è stata ufficializzata lo scorso autunno. Tuttavia, molti utenti, stanno scoprendo la novità dei prezzi aumentati soltanto con la ricezione delle ultime bollette, rispettivamente nei mesi di Novembre e Dicembre.

C’è da dire, però, che come sempre TIM ha avvisato con largo anticipo tutti i clienti interessati dalle modifiche dei prezzi con alcuni lettere informative in allegato alle bollette. Questa relativa al settore della telefonia fissa è la rimodulazione conclusiva di TIM per questo 2020. Non sono infatti previsti ulteriori cambiamenti per le tariffe di telefonia mobile.