WhatsApp: buono Esselunga da 500 euro, lo strano messaggio in chat

Una delle applicazioni più importanti soprattutto in un periodo del genere che va avanti da ormai quasi un anno è senza dubbio WhatsApp. La nota piattaforma di messaggistica istantanea torna utile ogni giorno a miliardi di utenti, i quali riescono quindi ad evitare determinate operazioni. L’istantaneità dei messaggi è diventata fondamentale soprattutto nel caso di coloro che si ritrovano chiusi in casa, i quali purtroppo devono sottostare anche ad alcune problematiche.

Durante gli scorsi giorni, come stato segnalato da tanti utenti, ci sarebbero varie lamentele. Molti utenti riferiscono di un nuovo messaggio che parlerebbe di un buono Esselunga da 500 € regalato proprio tramite la chat di WhatsApp. Ovviamente non c’è nulla di vero in tutta questa storia e a precisarlo è stata la stessa azienda. 

 

WhatsApp: la questione del buono di Esselunga da 500 € viene smentita dall’azienda stessa

“Segnaliamo che negli ultimi giorni sono pervenute numerose segnalazioni circa la ricezione di messaggi che promettono falsi buoni spesa. Ti ricordiamo che l’invio di tali messaggi esula da ogni possibile forma di controllo da parte di Esselunga e che eventuali concorsi o operazioni a premi promossi da Esselunga vengono diffusi esclusivamente attraverso i canali ufficiali dell’azienda.”

“Noti anche come phishing, sono sempre più diffusi e mirano a rubare informazioni o addirittura denaro. Spesso il messaggio contiene l’invito a cliccare su un link che rimanda a un sito creato al solo scopo di carpire informazioni personali. A volte possono essere richieste false autorizzazioni al trattamento dei dati personali inseriti o l’invito a richiedere un fantomatico premio: tali richieste in realtà attivano l’adesione a servizi a pagamento non richiesti”.