Iliad servizi Premium

Il consenso intorno ad Iliad si è mantenuto costante durante tutto il corso di questo 2020. Il provider francese ha attirato un gran numero di nuovi abbonati negli scorsi mesi grazie alle sue offerte low cost: la Giga 50 in primis, ma anche ricaricabili ad edizione limitata come la Flash 100.

 

Iliad, anche per il 2021 non ci sono segnali incoraggianti sull’app

In vista del 2021 se c’è un campo in cui la crescita di Iliad deve essere ancora maggiore è quello dei servizi. A differenza di altri operatori, tra cui TIM, Vodafone e WindTre, gli abbonati di Iliad devono ancora rinunciare ad alcuni extra per le loro ricaricabili. Se il 5G è in arrivo nei prossimi mesi, per l’app ufficiale la situazione è ancora stazionaria.

Anche in vista del prossimo anno, infatti, il provider francese dovrebbe dotarsi di un servizio di gestione da scaricare attraverso le pagine di Google Play Store e di App Store per gli iPhone. Gli utenti, per gestire il loro piano di abbonamento, dovranno quindi ancora confrontarsi con il sito web ufficiale. 

Le attese degli utenti, dopo la disillusione per il 2020, si sono concentrate nelle scorse settimane proprio con prospettive al 2021. Purtroppo però da Iliad non arrivano segnali incoraggianti su questo fronte. A risentire maggiormente di quest’assenza sono ovviamente gli utenti con smartphone Android.

Sino a poco tempo fa, i possessori di smartphone Android, proprio attraverso il marketplace Google Play Store, avevano la possibilità di scaricare una serie di app parallele per la gestione del profilo Iliad. La maggior parte di questi servizi, tra cui Area Personale, non sono ora disponibili.