diesel

In questi ultimi anni il mercato delle automobili ha visto un arrivo di spessore alla contesa del trono delle autovetture più vendute, stiamo ovviamente parlando delle auto elettriche, i veicoli ad elettroni infatti, grazie ad un pool di funzionalità abbinate ad efficienza e affidabilità, hanno saputo conquistare a dovere il cuore degli automobilisti, convincendone molti a provare una nuova esperienza targata elettroni.

Il tutto ha ovviamente smosso il mercato, il quale però negli ultimi tempi sta mostrando un dato un po’ inaspettato un po’ forse scontato, esso infatti continua ad eleggere in modo radicale come vincitore della contesa il Diesel, il quale a livello di vendite sta letteralmente facendo terra bruciata, dominando il mercato e restando campione di vendite imbattuto e a quanto pare imbattibile.

Ovviamente ci sono delle ragioni dietro a questo risultato, diversamente non potrebbe essere dal momento che il diesel è comunque un motore di vecchia concezione.

Ecco spiegato perchè

Dietro a questo predominio del diesel le ragioni fanno capo ad un unico reale contesto di grosso spessore, stiamo parlando di quello economico, ogni utente intenzionato all’acquisto, deve infatti tirare i conti con le proprie tasche prima di procedere, ed in questo frangente le auto elettriche sono svantaggiate, poichè in quanto basate su una tecnologia decisamente più recente, mostrano dei costi, da quello di listino a quello di manutenzione, decisamente più elevati, cosa che non succede nel diesel che, nonostante più antiquato, ha una storia decisamente più collaudata.

Se quindi le auto elettriche hanno dal canto loro tutte le potenzialità per essere lo standard del futuro, devo ancora maturare su altri punti di vista per ambire al trono tanto desiderato.