blank

Nel 2020, inutile stare a sottolinearlo troppo, il mondo è interamente connesso, la globalizzazione prima e la digitalizzazione dopo, hanno reso ogni luogo del pianeta interconnesso attraverso quella rete che comunemente definiamo internet, la quale tramite le sue immense risorse, consente uno scambio di dati e di informazioni incredibile, cosa che negli anni ha letteralmente abbattuto le distanze tar i vari paesi.

Ovviamente nei vari decenni la rete oltre che ad espandersi, ha mirato a diventare più finemente e densamente distribuita, in modo da creare una sorta di strada capillare che raggiunge praticamente ogni punto segnato sul globo.

A quanto pare Google ha deciso di voler aggiungere una nuova “Autostrada”, ha infatti in cantiere il progetto di collegare tramite una cablatura in fibra ottica sottomarina India ed Europa attraversando Arabia Saudita e Israele, con l’intento di aprire un nuovo corridoio per il traffico internet globale.

Il progetto

Secondo le indiscrezioni il progetto vanterebbe un collegamento lungo la bellezza di 8.000Km ed un costo pari a ben 400 milioni di dollari, un record, ecco appunto perchè Google starebbe cercando degli investitori disposti a prendere partnership come finanziatori, tra i quali emergono i nomi tra l’altro di Telecom Italia e la società di Tlc dell’Oman.

Il progetto quindi c’è ed è anche concreto, solo che adesso tocca aspettare l’approvazione di diversi organi di regolamentazione dal momento che lo stesso deve attraversare un elevato numero di confini, sarebbe una grande svolta poichè collegherebbe Israele e Arabia Saudita, due paesi che da tempo non hanno rapporti diplomatici.