blank

I consumatori stanno già spendendo molto per le festività natalizie, in particolare online. Con il Black Friday dietro l’angolo e la pandemia COVID-19 che consolida gli acquirenti online, i consumatori hanno speso quasi 22 miliardi di euro di acquisti online tra l’1 e il 10 novembre, secondo Check Point Security Software.

Occhio alle truffe online e scegliere password difficili da decifrare

Insieme a questo aumento degli acquisti online, Check Point afferma anche di aver visto un massiccio aumento dei truffatori che cercano di trarne vantaggio. Solo nell’ultimo mese, la società afferma che le e-mail commerciali dannose sono passate da 1 su 11.000 a una su 1.000.

“Stanno usando alcuni di quei termini molto frequenti come “economico”, “svendita”, “sconto percentuale “, ” offerte speciali”, per attirare la gente a fare clic su alcune di queste e-mail non richieste”, Mark Ostrowski di Check Point Software ha detto.

I truffatori utilizzano convincenti e-mail simili per condurre campagne di phishing. Un’e-mail dannosa imitava un annuncio per un gioiello Pandora che sembrava legittimo, a parte un errore di ortografia di “Pandora”.

“Non posso dirti quante volte ricevo un’e-mail – ogni singola settimana – su come ho bisogno di una password da reimpostare che non ho mai chiesto di reimpostare”, ha detto. “Quello che ho ricevuto di più ultimamente è l’iscrizione aperta. Ricevo un’e-mail per l’iscrizione aperta per l’assistenza sanitaria ogni settimana, e so che non lo faremo per almeno un altro mese”.

Il Better Business Bureau afferma inoltre di aver assistito ad un aumento delle truffe negli acquisti online e oltre l’80% di coloro che ne sono vittime perde denaro. Molte di queste truffe non arrivano come email ma vengono visualizzate nelle ricerche di Google e nei post sui social media. La BBB consiglia di dedicare del tempo alla ricerca di un sito Web prima di decidere di effettuare un acquisto.

Infine, gli esperti consigliano di impostare password complesse per gli account online. Nordpass riferisce che gli hacker possono facilmente rubare informazioni da account protetti da password facili da indovinare, come 123456.