Emily in Paris

Le novità approdate su Netflix durante questo inizio autunno sono state numerose: recepite con grande gusto dagli utenti, gli stessi ora hanno solo un pensiero in testa: “torneranno con delle nuove stagioni?”. Diversi nello stile e nel genere, Emily in Paris, The Haunting (of Bly Manor e Hill House) e, ancora, L’Alienista hanno saputo carpire l’attenzione di molti abbonati in quelle che sono stati veri e propri debutti, storie nuove e continui pieni di colpi di scena; proprio per tale motivazione l’hype dietro queste produzioni è cresciuta a dismisura, ma cosa ha rivelato il colosso in merito ai seguiti?

Emily in Paris, L’Alienista e The Haunting: tutto ciò che sappiamo

Le notizie in merito a queste tre produzioni originali Netflix sono altalenanti.

Partendo dalle certezze possiamo subito affermare che Emily in Paris tornerà sul catalogo con una seconda stagione. Poche settimane fa è arrivata la conferma del rinnovo su Instagram e il tutto in modo molto plateale: per informare i fans, infatti, Savoir ha redatto una vera e propria comunicazione in cui si afferma che Emily non ha ancora concluso il suo operato a Parigi.

The Haunting, invece, rimane una produzione con il punto interrogativo. Al momento il regista e ideatore della serie è alle prese con un’altra produzione horror destinata a Netflix: Midnight Mass. Non è stata confermata, dunque, l’arrivo di una terza stagione per quanto riguarda il primo prodotto, ma tutto ciò non significa che verrà cancellato: forse bisognerà solo attendere più del dovuto.

L’Alienista, infine, è approdato su Netflix da qualche settimana con la sua seconda stagione. In America, dove TNT lo trasmette, la serie televisiva non ha riscosso un alto successo tanto da esser stata mandata in onda con un doppio appuntamento serale. Questo non è un segnale ottimo, tuttavia la distribuzione mondiale che è garantita da Netflix potrebbe risollevare le sorti di questa produzione. Per ora, in ogni caso, rimane il punto interrogativo.